Zinco: un minerale basilare

Zinco: un minerale basilare

Capelli, unghie, pelle, umore: lo zinco è fondamentale per la salute di molti organi e per la funzionalità di diversi apparati. Una carenza può essere causa di disturbi. Vediamo quali

Le funzioni dello zinco – Le funzioni dello zinco nel corpo umano sono molteplici: mantiene il corretto funzionamento dei recettori di gusto e olfatto, regola l’assorbimento delle vitamine del gruppo B, stimola la guarigione delle ferite, presiede a un corretto sviluppo degli organi riproduttivi ed è essenziale per la prostata dalla quale previene l’ipertrofia, ha un ruolo di protezione a livello corticale, riducendo le possibilità del manifestarsi di gravi malattie psichiche quali l’autismo e la schizofrenia.

zinco

Sintomi di carenza – Lo zinco viene assorbito in misura del 20-30% rispetto a quanto ne introduciamo con la dieta (si trova principalmente in pesce, carne rossa, cereali integrali e le concentrazioni maggiori sono in ostriche, fegato di vitello, lievito di birra, cioccolato fondente, semi di zucca, tuorlo d’uovo, funghi e noci), il resto viene eliminato attraverso l’apparato gastrointestinale e in quota minore con le urine e il sudore. In caso di un episodio di stress, psichico o fisico, la quantità eliminata con le urine aumenta in maniera significativa. Lievi carenze di zinco possono provocare scarso appetito, ritardo nella crescita dei ragazzi e diminuzione del senso del gusto. Carenze più gravi possono invece determinare dismenorrea nella donna, accompagnata da estremità fredde, vertigini, svenimenti, fino ad arrivare anche alla depressione, mentre gli anziani tendono a soffrire di artrite e dolori alle articolazioni. La mancanza di zinco rende iposensibili al dolore.

Un amico per la pelle – L’insufficienza di zinco può rendere le unghie più fragili e più soggette a tacche bianche, solchi e macchie, oltre a favorire perdita dei capelli che possono anche scolorirsi. Ma lo zinco svolge un ruolo fondamentale nell’ambito della cura della pelle. L’acne e altre malattie infettive della pelle reagiscono molto bene alla somministrazione di zinco. Poiché lo zinco ha un ruolo importante nel conservare l’elasticità dei tessuti, una sua integrazione aiuta a ritardare la comparsa di rughe. Pomate a base di zinco sono consigliate per favorire la cicatrizzazione delle ferite.

COMMENTI

WORDPRESS: 0