Zendaya si fa portavoce delle donne di colore di Hollywood

Zendaya si fa portavoce delle donne di colore di Hollywood

La nota attrice e cantante Zendaya, conosciuta sopratutto per il suo ruolo nella serie televisiva di Disney Channel e del suo ultimo ruolo in The Greatest Showman, al Beautycon festival ne approfitta per difendere tutte le persone di colore.

Di recente si è svolta il Beautycon Festival dove è stata presente anche la cantante e attrice Zendaya, dove ha avuto l’opportunità di fare un importante discorso in rappresentanza di tutte le ragazze di colore che sono presenti, non solo nel mondo di Hollywood, ma in tutti i tipi di industrie.

Zendaya: protagonista di The Greatest Showman parla del black power

Durante una conversazione con Bozoma Saint John, suo collega in The Greatest Showman, Zendaya ha colto l’opportunità per poter parlare a favore di tutte le giovani ragazze che cercano di farsi strada in ogni tipo di industria: “Parlo come ragazza di colore, anche se un po’ più chiara, dico che è importante poter usare questo mio privilegio e soprattutto di essere un personaggio noto per mostrare quanta bellezza c’è all’interno della comunità afro-americana. Sono quella che Hollywood definirebbe una ‘versione accettabile di una ragazza nera’ e tutto questo ha bisogno di essere cambiato. Le donne afro-americane sono tutte molto belle e interessanti ed è riduttivo per me essere una delle poche rappresentazioni. Ciò che intendo dire è che bisognerebbe creare quelle opportunità in modo tale da poter dare la possibilità a ogni donna di percorrere il suo cammino. Che sia Hollywood, l’arte o qualsiasi altra cosa.”

Zendaya The Greatest Showman

Zendaya è Anne Wheeler in The Greatest Showman.

La reazione dei fan al discorso di Zendaya

Dopo questo suo discorso motivazionale, tutti i fan di Zendaya non hanno aspettato ad applaudirla per aver usato il Beautycon Festival come sportello per affrontare questa discussione. Uno dei fan ha persino scritto sui social network: “Adoro di come Zendaya sia stata capace ad aprire una discussione sul colorismo e del suo ‘privilegio’, alcuni dei suoi colleghi sembrano non curarsene affatto.”, mentre un altro scrive su Twitter: “È questo il motivo per cui la riterrò sempre un punto di riferimento. Lei dice sempre ciò che deve essere detto!”. È soprattutto grazie a questo tipo di testimonianze che molte altri membri della comunità afro-americana si sentiranno finalmente capaci di avanzare senza aver paura di esprimere ciò che realmente valgono.

Zendaya: sulla copertina del Cosmopolitan nel 2016

Questa al Beautycon Festival non è stata la prima volta che Zendaya si è espressa sul suo privilegio di essere una ragazza di colore ‘chiara di pelle’, esattamente quando è stata la cover girl per la rivista Cosmopolitan nel 2016. Si espressa molto chiaramente a riguardo: “Mi sento responsabile per tutta la mia gente. Sfortunatamente io ho questo privilegio di essere più chiara rispetto alle altre mie sorelle e agli altri miei fratelli. Posso dire che il mio tono mi abbia fatto affrontare lo stesso tipo di razzismo e la stessa discriminazione che molti altri subiscono? No, non posso dirlo. Non sono mai stata additata in quel modo, ma sono comunque una donna di colore. Spero che le persone che hanno lo stesso mio privilegio possano sfruttare questa cosa al massimo per poter cambiare le cose.”. Dopo l’empowerment femminile è arrivato il momento di far sentire una parte importante della comunità anche tutte quelle persone che vengono discriminate dal colore della pelle e Zendaya è di certo una di quelle che possono cambiare le cose.

Zendaya

COMMENTI

WORDPRESS: 1
  • comment-avatar

    […] del bodypositive e sempre pronta a sfruttare la sua visibilità per parlare dei diritti degli afroamericani . Non posso che augurarmi di essere come Zendaya. Quando sarò grande, […]