Valeria Solesin, Boldrini le dedica la giornata del 25 novembre

Valeria Solesin, Boldrini le dedica la giornata del 25 novembre

Laura Boldrini invita i genitori di Valeria Solesin alla Camera per un incontro dedicato alla giovane vittima italiana degli attentati di Parigi.

La vittima italiana – Tra i 129 morti degli attentati di Parigi c’è anche Valeria Solesin, l’italiana 28enne di origine venera. La ragazza, dottoranda in demografia presso l’università Paris 1, si trovava al Bataclan nel corso della sparatoria, in compagnia del fidanzato e di alcuni amici. Valeria Solesin era stata data per dispersa nelle ore successive alla sparatoria, fino alla notizia del riconoscimento del suo cadavere. La Farnesina ha comunicato la notizia della sua morte domenica scorsa. Profondo dolore di genitori e amici che avevano lanciato degli appelli su internet per ritrovarla. “Era una persona meravigliosa e l’unica cosa che ci preme ricordare di lei in questo momento” ha dichiarato la madre della vittima.

valeria solesin

25 novembre dedicato a Valeria Solesin – Laura Boldrini, presidente della Camera, ha invitato i genitori di Valeria Solesin alla Camera giorno 25 di novembre, per una giornata dedicata alla giovane studentessa rimasta uccisa nel corso degli attentati di Parigi di venerdì scorso. “È importante che la memoria di Valeria venga tenuta viva, così come deve essere ricordato il suo impegno verso il sociale e i suoi studi sulla condizione femminile nel mondo del lavoro. Per questo le dedicheremo la giornata di approfondimento in programma alla Camera il 25 novembre, dal titolo ‘La ripresa è donna’” ha dichiarato la Boldrini, terza carica dello Stato.

La Boldrini sugli attentati di Parigi – “Questo è un attacco al cuore dell’Europa, non solo alla Francia, alla nostra cultura e al nostro modo di interpretare la libertà. Per questo dobbiamo essere uniti e continuare a vivere come prima, altrimenti saremmo già caduti nella trappola del terrorismo” aveva dichiarato Laura Boldrini all’indomani degli attentati di Parigi che, nella notte dell’orrore, hanno causato la morte di 129 persone, tra cui l’italiana Valeria Solesin. Sabato mattina la presidente della Camera si era recata all’ambasciata francese portando dei fiori per commemorare le vittime dell’attacco terroristico.

COMMENTI

WORDPRESS: 0