Settimana del Benessere Sessuale: i nuovi trend dell’immaginario erotico

Settimana del Benessere Sessuale: i nuovi trend dell’immaginario erotico

Un affascinante viaggio nel fantastico mondo dell'immaginario erotico

Settimana del benessere sessuale. Il panorama proposto dalla FISS per la promozione del benessere sessuale continua ad ampliarsi. Giovedì 1 ottobre il dottor Filippo Nimbi e la dottoressa Marilena Iasevoli ci accompagneranno in un affascinante viaggio all’interno del mondo dell’immaginario erotico passando per i nuovi trend di fantasie e perversioni. Conosciamoli meglio.

nimbi iasevoli

Marilena Iasevoli: Psicologa esperta in sessuologia, Iscritta all’Albo A degli Psicologi della Regione Lazio e all’albo della Federazione italiana di Sessuologia Scientifica (FISS) . Membro della European Federation of Sexology Youth. Operatrice per il servizio di consulenza psico-sessuologica presso il Policlinico Umberto I di Roma
Collabora con la Cattedra di Psicofisiologia Clinica della Prof. C. Simonelli, presso l’Università “La Sapienza” e con ) e con l’Istituto di Sessuologia Clinica.

Filippo Nimbi: Psicologo esperto in sessuologia, Iscritto all’Albo A degli Psicologi della Regione Lazio e all’albo della Federazione italiana di Sessuologia Scientifica (FISS) . Membro della European Federation of Sexology Youth. Si occupa di progetti di educazione sessuale sul territorio romano.
Collabora con la Cattedra di Psicofisiologia Clinica della Prof. C. Simonelli, presso l’Università “La Sapienza” e con ) e con l’Istituto di Sessuologia Clinica.

https://www.femaleworld.it/wp-content/uploads/2015/09/iniziative-isc1.jpg

Come nasce l’idea del seminario?
Sull’onda del successo dei racconti di El James “50 sfumature”, si è ritornato a parlare di erotismo nella coppia: si possono esprimere e mettere in atto col partner le proprie fantasie sessuali? E se si, qual è il confine da rispettare?
Il seminario si propone quindi di far luce e di stimolare la curiosità circa un argomento che affascina e incuriosisce, ma che spesso è inibito rimanendo relegato nella nostra area più profonda e privata.

Esistono differenze nell’immaginario erotico maschile e femminile?
Si, ci preme però sottolineare che le fantasie sessuali sono estremamente diverse in ognuno di noi, differendo, non solo tra maschi e femmine, ma anche da uomo a uomo e da donna a donna, questo perché Il nostro repertorio erotico nasce nell’infanzia e viene coltivato nella quotidianità dalle esperienze e dalle emozioni che proviamo, sia implicitamente sia esplicitamente. Ciò implica per cui che l’immaginario erotico è legate ad aspetti biologici, psicologici e soprattutto sociali (miti, script sessuali e stereotipi di genere). Inoltre le fantasie sono in continua evoluzione e trasformazione durante la vita: ogni giorno ci capita di aggiungere un nuovo particolare erotico al nostro immaginario o di essere travolti da pensieri eccitanti in momenti che non ci aspettiamo. Oltre a delle differenze esistono però anche delle somiglianze fra il mondo maschile e femminile, ma poiché parliamo di un ambito intimo è spesso difficile conoscere e condividere serenamente le proprie fantasie, anche con il partner.

Ma che cos’è una perversione soft e quali sono quelle hard?
Le perversioni soft (definite tali da Pasini, 2000) sono dei comportamenti che la coppia decide di attuare consapevolmente per aumentare l’eccitazione provando il brivido della trasgressione.
Invece le perversioni hard sono delle pratiche esclusive e limitanti che nel DSM 5 (Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali) vengono definite come “parafilie” e considerate quindi patologiche poiché la persona riesce ad eccitarsi solamente mettendo in atto il comportamento perverso da cui è dipendente.

Quali tematiche tratterete principalmente all’interno del seminario e con quale scopo?
Tratteremo del misterioso mondo dell’immaginario erotico, dove la fantasia disegna i più diversi scenari, delle trasgressioni che le coppie mettono in pratica e di cosa genera la condivisione con un’altra persona di aspetti così intimi di sé stessi.
L’obiettivo principale risulta quello di promuovere la salute sessuale nell’ambito di questa grande iniziativa della Settimana del Benessere Sessuale promossa dalla FISS (Federazione Italiana di Sessuologia Scientifica).

Ringraziamo il dottor Nimbi e la dottoressa Iasevoli per la disponibilità nel rispondere alle nostre domande.

COMMENTI

WORDPRESS: 0