Se lui è troppo dotato

Se lui è troppo dotato

Anche con i superdotati possono presentarsi alcuni problemi... Ecco come fare

Gli uomini sono ossessionati dalle misure del proprio pene fin dall’adolescenza. È da lì che iniziano a confrontarsi fra di loro, e a cercare di capire se con le loro dimensioni possono soddisfare pienamente una donna. Se con misure molto ridotte (sotto la norma) si possono riscontrare alcuni problemi, di certo i problemi sorgono anche con lunghezze sopra la norma (22 cm – 35 cm).

se-lui-è-troppo-dotatoI problemi riguardano soprattutto il dolore che può provocare la penetrazione, in particolare se ad una lunghezza spropositata si aggiunge anche un diametro ampio. Molte donne si lamentano del fatto che nel momento in cui l’eccitazione sale e il partner spinge con più veemenza, provano dolore e non riescono più a continuare. Dolore maggiore si prova anche durante il sesso anale, poiché l’ano, essendo più stretto e non lubrificato, è già di per sé difficile da penetrare. I problemi sorgono anche durante il sesso orale, poiché sicuramente dimensioni abbondanti non permettono una fellatio completa.

Cosa fare se lui è troppo dotato. Intanto non è un dramma, anzi direi … Melius abundare quam deficere! Per abituarsi a dimensioni superiori alla norma poi, ci vuole tempo. Per le prime volte è opportuno quindi procedere meno violentemente possibile, cercando di non penetrare fino in fondo e provando posizioni che non permettano una penetrazione completa. La stessa cosa vale per il sesso anale, per la quale si può utilizzare la posizione con lei sopra, in modo che possa controllare meglio la situazione. Per quanto riguarda il sesso orale invece, si può stimolare il glande con la bocca e la lingua, mentre la parte sottostante con la mano.

COMMENTI

WORDPRESS: 3
  • comment-avatar

    […] Lui è bellissimo, fisico statuario, galante e attento. “È l’uomo perfetto” pensi… ma, arrivati al dunque, noti una certa somiglianza con il Discobolo di Mirone: glutei perfetti e micro genitali! Allora cerchi di convincerti del detto che tanti ragazzi ripetono per risollevare la propria autostima: “Non importano le dimensioni del martello, l’importante è come batti il chiodo…”. Ma purtroppo, non senti nulla, non raggiungi l’orgasmo e ricordi tristemente i momenti felici passati con il tuo ex superdotato… […]

    • comment-avatar
      Gergio Cotopulos 6 anni ago

      cara amica sei fortunata,una ottima ragione per spassartela con gli altri senza complessi di colpa.

  • comment-avatar

    […] poi, preme meglio sulle pareti della vagina dando sensazioni più piacevoli. Per quanto riguarda la lunghezza, c’è chi dice che sia importante, c’è chi dice che non sia poi così indispensabile […]