Questione di tempo, oggi nelle sale: dopo Notting Hill e Love actually torna Richard Curtis

Questione di tempo, oggi nelle sale: dopo Notting Hill e Love actually torna Richard Curtis

Questione di tempo, oggi nelle sale: dopo Quattro matrimoni e un funerale, Notting Hill, Il diario di Bridget Jones, Love actually e I love radio Rock torna R. Curtis

Questione di tempo esce oggi 7 novembre nelle sale italiane. E noi spettatori andiamo al cinema con la speranza di emozionarci oggi come ieri: Richard Curtis è infatti autore di Quattro matrimoni e un funerale, Notting Hilll, Il diario di Bridget Jones, Love actually e I love Radio Rock, confermandosi come grande autore della commedia sentimentale. Un film che in fondo è la fine del suo viaggio e che si interroga sulla vita e sulla morte e su come vivere la vita, o meglio: Come vivresti se potessi cambiare infinitamente l’epilogo della tua vita?

Rachel-Macadams-Tim-Lake-in-Questione-di-tempo
La trama– Il protagonista, interpretato da Tim Lake (Anna Karenina, Harry Potter e i doni della morte), possiede un dono di famiglia: viaggiare nel tempo. Non può “uccidere Hitler, farsi Elena di Troia”, gli spiega Bill Nighy (Marigold Hotel, Love actually) ma può cambiare il suo destino. Sullo schermo c’è anche Rachel Macadams (Mean Girls, Midnight in Paris, Le pagine della nostra vita) che interpreta la ragazza di cui il giovane ventunenne si innamora. Questione di tempo è una storia che parla di scelte, di una rincorsa a un amore perduto che si cerca ogni volta di ritrovare, come se fosse la prima.

Questione-di-tempo-Lake
Il regista– Il regista si pone la domanda: “Cosa farei se avessi un solo giorno di vita a disposizione?”. È da lì che parte la riflessione sull’epilogo della nostra vita, un riflessione che si vela presto di autobiografismo: “Con la morte di mia madre e mio padre nel giro di cinque anni” racconta il regista “e con i miei figli che crescono, sono diventato soprattutto un padre di famiglia. Questo film parla di un fratello e una sorella, un padre e una madre tanto quanto parla di amore. E, naturalmente, quando due persone si innamorano, alla fine si trasformano in una madre e in un padre, ed è proprio questo che succede durante il corso del film”. Curtis ci sprona a guardare il mondo ogni volta come se fosse la prima.
Questione-di-tempo-Curtis

COMMENTI

WORDPRESS: 0