Pressione bassa: come regolarla?

Pressione bassa: come regolarla?

La pressione arteriosa è la forza con cui il sangue viene spinto attraverso i vasi. Si hanno due fasi: la fase dove il cuore si contrae e la fase dove il cuore si rilassa.

La pressione arteriosa è la forza con cui il sangue viene spinto attraverso i vasi. Si hanno due fasi: la fase dove il cuore si contrae e la fase dove il cuore si rilassa. Queste due fasi portano a due momenti importanti nel primo si ha la pressione arteriosa sistolica e nel secondo si ha la pressione arteriosa diastolica. La pressione sistolica è detta anche massima e la pressione diastolica è detta anche minima. I valori medi della pressione arteriosa sono 120/80 mmHg.

Pressione bassa: come regolarla?

Pressione bassa: sintomi e valori – La pressione quando registra valori inferiori a 90/60 mmHg viene definita bassa. L’abbassamento dei valori normali della pressione viene definito ipotensione. I sintomi che accompagnano l’abbassamento della pressione sono: debolezza, capogiri, vertigini, svenimenti e nei casi più gravi shock. La pressione bassa può compromettere anche il corretto funzionamento dei reni. Inoltre si può soffrire di nausea, la visione può essere offuscata e il soggetto si sente debole. Il calo di pressione si manifesta particolarmente nei periodi caldi, o in particolari periodi della vita come durante la gravidanza. Gli eventi di pressione bassa sono degli avvenimenti isolati quindi non c’è una vera e propria terapia ma vi sono alcune regole fai da te che servono per riprendersi: sdraiarsi, sollevare le gambe per favorire l’afflusso di sangue verso il cuore, bere un bicchiere d’acqua, l’idratazione infatti è fondamentale: aumentare il flusso di liquidi in circolo facilita il rialzo della pressione arteriosa. Bere un bicchiere d’acqua e zucchero: si tratta di un rimedio efficace soprattutto quando la pressione bassa è determinata dal caldo o da un calo degli zuccheri. In alternativa si può anche consumare un po’ di zucchero messo sotto la lingua o si può ricorrere all’assunzione di caffè, cacao o tè.

Pressione bassa: cosa mangiare? – Per combattere la pressione bassa è importante seguire un’alimentazione sana ed equilibrata ricca di frutta come noci, mandorle, arachidi, banane, fichi e uvetta, verdure come patate, fagioli, broccoli, lenticchie e cereali come orzo, riso integrale, crusca di avena e grano intero. Così si vanno ad introdurre alcuni sali minerali che aiuteranno a regolarizzare la pressione arteriosa. Un’altra accortezza per quanto riguarda la scelta dei cibi da preferire sono quelli che contengono una certa quantità di sale, ma del quale non bisogna esagerare perchè si può passare da uno stato di ipotensione ad uno di ipertensione e i danni risulterebbero gravi. Per quanto riguarda i carboidrati anch’essi possono far parte della dieta ma in piccole quantità, è importante fare dei pasti piccoli e mangiare in maniera frequente.

 

COMMENTI

WORDPRESS: 2
  • comment-avatar

    […] caldo è un nemico della salute quindi bisogna saperlo affrontare, in quanto esso può creare degli abbassamenti di pressione o debolezze […]

  • comment-avatar

    […] PRESSIONE BASSA: COME REGOLARLA? FEMALE WORLD – IL BLOG […]