Nelle pieghe del tempo: una nuova eroina Disney

Nelle pieghe del tempo: una nuova eroina Disney

Nelle pieghe del tempo è il nuovo film della Walt Disney Company che ha per protagonista una giovane donna di colore dalla grande forza e dal grande intelletto.

Wild: la rinascita di Reese Witherspoon
Laura Dern madre di Reese Witherspoon nella trasposizione di Wild
Reese Witherspoon principessa originale per la Disney

Si può dire che la female lead stia prendendo man mano sempre più forza all’interno dell’industria cinematografica. Così come Black Panther ha al suo interno delle importanti figure femminili di rilievo, anche Nelle pieghe del tempo è pronta a presentare una nuova eroina appartenente alla casa Disney.

Nelle pieghe del tempo: non proprio la classica eroina della Walt Disney

Meg Murray, l’attrice protagonista di Nelle pieghe del tempo, è la nuova protagonista del film Disney in uscita a breve nelle sale cinematografiche italiane. Ci viene presentata una giovane donna di colore come protagonista, un vero e proprio cambiamento per la Walt Disney Company che, in passato, ha celebrato raramente le giovani donne di colore come intelligenti e sicure di sé. Meg Murray interpreta Storm Reid, una ragazzina empatica, figlia brillante di uno scienziato scomparso ed è fiduciosa in un ritorno di quest’ultimo, nonostante non venga creduta da nessuno. La sua forza è apprezzata solamente da i componenti della sua famiglia, chiunque al di fuori non apprezza gli sforzi di questa giovane e brillante donna.

Nelle pieghe del tempo a wrinkle in time

Il progresso della Walt Disney Company con Nelle pieghe del tempo

Storm è decisamente una protagonista senza eguali, molto differente rispetto alle eroine Disney precedenti, anche se la compagnia continua a dichiarare che un’eroina non è niente di nuovo per i loro blockbuster. Ci tengono a ricordare che Pocahontas, Mulan e Tiana (La principessa e il ranocchio) sono tutte giovani donne di colore; c’è da dire però che, nonostante siano delle donne forti, non sono proprio un bell’esempio di indipendenza ed emancipazione, in quanto dipendono sempre da un legame romantico. Ciononostante non si può dire che la Disney non c’abbia provato fino ad ora. Nelle pieghe del tempo e Black Panther dimostrano che, dopo tanti anni, finalmente anche le giovani donne di colore sono forti e indipendenti.

Nelle pieghe del tempo: il potente cast femminile

Oltre alla giovane protagonista Meg Murray, il cast vanta altre tre presenze femminili di forte impatto, tra cui Oprah Winfrey, interprete della Signora Quale, conduttrice televisiva e soprattutto icona statunitense, da sempre attivista che lotta per i diritti, ha partecipato ai Golden Globes incitando le giovani donne a non rimanete nascoste e uscire allo scoperto. Mindy Kaling, interprete della Signora Chi, anch’essa un’icona statunitense di origini indiane, ha un blog, fondato un talk show e sarà tra le protagoniste di Ocean’s Eight al fianco di Sandra Bullock. L’ultima e non meno importante donna, interprete della Signora Cos’è, è Reese Whiterspoon che di recente ha fondato la propria compagnia con l’intenzione di raccontare storie di grandi donne capaci di ispirare il mondo. Insomma, la female lead sembra sia stata ben introdotta nel mondo dello spettacolo, come anche i forti personaggi in cui molte giovani donne si potranno rispecchiare.

Nelle pieghe del tempo cast