Mostre Roma, Fabio Santoro e la sua personale a Galleria Vittoria: intervista all’artista

Mostre Roma, Fabio Santoro e la sua personale a Galleria Vittoria: intervista all’artista

La personale di Fabio Santoro a Galleria Vittoria, l'intervista all'artista romano

“Sogno di dipingere e poi dipingo il mio sogno” affermava Vincent Van Gogh. E proprio i sogni, baluardo di emozioni e pseudo-realtà non vissute, rappresentano per Fabio Santoro, giovane artista romano di grande talento, dal 2011 nella scuderia della Galleria Vittoria di via Margutta, il motore propulsore della sua creatività, fonte ispiratrice inesauribile per le sue opere.

fabio-santoro

Mostre Roma: la personale di Fabio Santoro a Galleria Vittoria

Abbiamo incontrato Fabio Santoro in occasione della sua mostra “Hypnos” (la sua seconda personale), che dal prossimo 16 settembre sarà ospitata dalla Galleria Vittoria, in via Margutta 103 a Roma. L’artista, in un’intervista in esclusiva, ci ha raccontato come, tramite il suo estro artistico, riesca a trasformare i suoi sogni d’uomo in grandi opere d’arte, il percorso evolutivo seguito in alcune sue tele, quel passaggio tra mondo onirico e realtà che tanto lo appassiona e che si ritrova in molte storie raccontate nei suoi quadri.

Intervista a Fabio Santoro

Come nasce l’idea di questa mostra e perché hai scelto il nome ‘Hypnos’?

L’idea è nata da quando dipingo: i sogni sono il mio secondo mondo, attraverso i colori cerco di farlo coesistere con il mondo reale e visto che senza Hypnos, Dio del sonno, essi non possono esistere, perché non farlo entrare nel mio sipario e dargli la giusta importanza su ogni quadro creato.

C’è un’opera in particolare a cui sei legato e perché?

L’opera che ho provato piacere nel creare è stata: “Non cercare ciò che hai”. Il titolo rende bene l’idea di quello che succede ad ognuno di noi nel mondo reale. Nel quadro è ritratto infatti un uomo che ricerca ossessivamente la Luna e guarda invano nel suo telescopio perché non si rende conto che l’ha sempre avuta lì, sotto i suoi piedi.

fabio-santoro-non-cercare-cio-che-hai

Molte tue opere fanno riferimento ad un mondo sospeso tra sogno e realtà. Da cosa trai ispirazione?

I momenti della vita che ti fanno provare emozioni sono rari ed è qui che viene in aiuto Hypnos che, stimolando la creatività di ognuno di noi, ci fa provare emozioni anche quando queste non sono state vissute. L’importante è farlo coesistere bene nella nostra vita, col giusto equilibrio.

COMMENTI

WORDPRESS: 1
  • comment-avatar

    […] Fabio Santoro si è imposto sulla scena artistica romana come narratore di storie: Attraverso le sue opere, ha saputo fermare il tempo lasciando ai visitatori scene cristallizzate in panorami onirici. La seconda mostra personale dell’artista sarà inaugurata venerdì 16 settembre alle ore 18.00, presso la Galleria Vittoria di Via Margutta 103 e si protrarrà fino al 3 ottobre. […]