Matrimonio romantico: come organizzarlo

Matrimonio romantico: come organizzarlo

Come realizzare un matrimonio romantico? Ecco tanti consigli

Matrimonio romantico – Il tuo sogno è un matrimonio romantico? La cornice adatta è una location dal gusto antico, una villa d’epoca o un castello con un grande parco e giardini. Gli sposi amanti delle tradizioni, possono scegliere di sposarsi in una basilica con cerimonia religiosa oppure in una Villa Comunale con rito civile. Ecco qui, tanti consigli per organizzare un matrimonio romantico.

matrimonio romantico

Come organizzarlo – Le partecipazioni, gli inviti, i segnatavoli, i segnaposti, i menu’ scelti richiedono: cartoncini color avorio con caratteri in corsivo inglese e inchiostro elegante nei toni del blu scuro, testa di moro o grigio scuro. Ogni invito deve riportare la scritta R.S.V.P (Rèpondez, s’il vous plait) in basso a destra. Di solito vengono spedite almeno un mese e mezzo prima delle nozze. I libretti della Messa, il tableau de mariage, l’allestimento della location, la mise en place, le bomboniere e i biglietti di ringraziamento dovranno avere lo stesso tema conduttore scelto per l’evento.

Gli abiti degli sposi – Gli abiti degli sposi devono armonizzarsi con il tono del matrimonio. Per la sposa, un abito romantico dal fascino senza tempo, rigorosamente bianco, in pizzo macramè, oppure in tulle ricamato, con velo a lunga coda, di famiglia, in pizzo antico in stile “principesco“. Gli accessori e il trucco saranno sobri e raffinati, gioielli solo se di famiglia. Nella scelta dei fiori, del bouquet e delle decorazioni è preferibile optare per colori sobri e profumazioni delicate. Lo stile del matrimonio romantico richiede l’utilizzo di rose, di peonie, nelle tonalità del bianco puro, del crema, dell’avorio e del rosa. Per lo sposo, l’ideale è un abito spezzato, ad esempio il tight; giacca in fresco lana nera o grigio antracite a coda, in questo caso il Galateo suggerisce a testimoni e parenti più stretti di attenersi negli abiti allo stile delle nozze. Bottoniera dello sposo uguale a quella dei testimoni, del papà e del suocero.

Il ricevimento – La scenografia del ricevimento deve avere lo stesso tema usato per la cerimonia in chiesa. Sulla tavola rigorosamente piatti in ceramica, sottopiatti e posate in argento, bicchieri di cristallo, centro tavola floreale con l’aggiunta di candele, vetri, vasi e nastri tutto nelle nuance del bianco, dell’avorio e dell’oro.

COMMENTI

WORDPRESS: 0