Le ministre stanno insieme, coming out in Colombia

Le ministre stanno insieme, coming out in Colombia

Coming out di due ministre del governo colombiano.

Le ministre stanno insieme- In Colombia, la ministra per il Commercio, l’Industria e il Turismo Cecilia Alvarez Correa ha ufficialmente confermato di essere legata sentimentalmente alla sua collega Gina Parody, titolare del Ministero dell’Educazione. La conferma è arrivata nel corso di un’intervista con la radio Rnc, nella quale Alvarez Correa ha ammesso il suo legame con la Parody. Il coming out è arrivato dopo che il noto giornalista e sociologo colombiano Alfredo Molano ha affermato che ciò che più apprezza del governo Santos è l’unione fra Gina e Cecilia, il fatto che siano due donne lesbiche impegnate in un rapporto stabile e che allo stesso tempo facciano parte dell’esecutivo. La rivelazione sulla relazione tra le due ministre arriva all’indomani di una sentenza della Corte Costituzionale di Bogotà che ha autorizzato Ana Leiderman, una lesbica di Medellin, a far adottare il proprio figlio biologico dalla sua compagna Veronica Botero. Un caso simile a quello esaminato dal Tribunale di Roma.

ministre

La carriera delle ministre- María Cecilia Álvarez Correa Glen è nata in Colombia il 30 Agosto del 1953. Oltre ad essere una politica è anche ingegnere industriale e ha studiato alla Pontificia Universidad Javierana. Il 28 agosto del 2012, il presidente Juan Manuel Santos Calderón ha annunciato la sua decisione di nominare Alvarez Correa ministro dei Trasporti. Il 14 agosto del 2014 è passata al Ministero per il Commercio, l’Industria e il Turismo. Gina María Parody d’Echeona è nata il 13 novembre del 1973 a Bogotà, si è laureata in giurisprudenza alla Pontificia Universidad Javierana ed è scesa in politica. Nel 2002 è stata eletta in Colombia alla Camera dei Deputati e nel 2006 al Senato. Il 20 agosto 2014 è stata nominata ministro dell’Educazione dal presidente Santos.

Dichiarazioni- La ministra Cecilia Alvarez Correa dice di non capire perché tanto interesse per la vita sentimentale non è rivolto agli uomini. Ha poi dichiarato che sia lei che la collega Parody sono state scelte unicamente perché ritenute le più capaci per ricoprire quei ruoli e che il fatto che fra due ministre del governo ci sia una relazione sentimentale non deve essere interpretato come un “messaggio di apertura globale” da parte del presidente.

COMMENTI

WORDPRESS: 0