Le donne del vino: sapere e sapori al femminile

Le donne del vino: sapere e sapori al femminile

Quest’anno l’Associazione Le donne del vino è arrivata al suo venticinquesimo anniversario. L'Associazione nazionale Le Donne del Vino è costituita da produttrici, ristoratrici, enotecarie, enologhe, sommelier e giornaliste, che in tutta Italia con la loro attività promuovono la cultura del vino. L’Associazione è formata da 730 iscritte di cui 400 sono le produttrici.

Quest’anno l’Associazione Le donne del vino è arrivata al suo venticinquesimo anniversario. L’Associazione nazionale Le Donne del Vino è costituita da produttrici, ristoratrici, enotecarie, enologhe, sommelier e giornaliste, che in tutta Italia con la loro attività promuovono la cultura del vino. L’Associazione è formata da 730 iscritte di cui 400 sono le produttrici.

donne-del-vino-logo

L’associazione Le donne del vino – L’Associazione Le donne del vino si è formata nel 1988 sotto la spinta di una produttrice toscana, Elisabetta Tognana, ed è una realtà in continua espansione sul mercato. L’Associazione pone in risalto un aspetto significativo dell’attività legata alla viticoltura e all’arte del vino, e cioè la presenza meramente femminile, elemento molto importante in un mercato come quello del vino, che ha da sempre visto la predominanza di un’impronta maschile, mentre il ruolo della donna era ridotto ai margini dell’attività. Negli ultimi anni, invece, le donne hanno preso coscienza delle loro capacità imprenditoriali o spontaneamente, o perché si sono trovate ad ereditare aziende, cosa che prima avveniva solo in linea maschile, hanno intrapreso questa strada.

Boom imprenditoria femminile nel campo eno-gastronomico – Oggi le donne si affermano molto più di un tempo nel mondo del lavoro soprattutto in settori gastronomici e delle enoteche, frequentando scuole e corsi ad hoc. Tutto questo porta l’Associazione Le donne del vino ad essere definita come un fenomeno autentico e uno tra i più interessanti dell’imprenditoria femminile.  Ed è proprio Elena Martusciello, presidente dell’Associazione, ad affermare che a ben 25 anni dalla costituzione de Le donne del vino, l’Associazione è in continua espansione ed affermazione nel mondo economico finanziario nazionale grazie alla nomina di 20 rappresentanti regionali impegnate nella diffusione della cultura enologica in Italia attraverso l’istituzione di convegni e degustazioni a livello locale. In Italia oltre un terzo di chi lavora il vino è donna e le aziende vitivinicole ad impronta femminile sono predominanti per la qualità dei loro vini prodotti infatti il 77% produce vini DOC.

La vita è troppo breve per bere vini mediocri. ( Johann Wolfgang von Goethe ).

Rosa Locorotondo

COMMENTI

WORDPRESS: 0