Lancio del riso agli sposi: cono fai da te

Lancio del riso agli sposi: cono fai da te

Cono fai da te per contenere il riso da lanciare agli sposi

Lancio del riso agli sposi – Quando gli sposi escono dalla chiesa o dal municipio, si usa lanciare il riso. L’origine di questo gesto si trova nella regione asiatica, dove il riso è un elemento fondamentale della loro dieta e un segno di fertilità. Si lancia nella speranza che la coppia abbia dei figli. Vediamo come realizzare dei coni per contenere il riso a costo minimo.

lancio riso

Occorrente e procedimento – Per realizzare un cono fai da te, occorrono: cartoncino avorio, nastro di raso bianco, perla, pizzo avorio, colla a caldo, forbici, tulle bianco pretagliato di diametro 24 cm. Ritagliare dal cartoncino un quadro 15X15 cm. Piegare in modo da realizzare un cono. Tagliare 18 cm di nastro di raso e incollarlo nella parte frontale per coprire le due parti di cartoncino che si uniscono. Tagliare un pezzo di pizzo da 30 cm e incollarlo, con la colla a caldo, nella parte superiore del cono. Prendere il tulle bianco, piegarlo in quattro parti in modo da formare un cono. Mettere un po’ di colla a caldo sulla punta del cono di tulle e incollarlo all’interno del cartoncino. Realizzare un fiocco di raso e incollarlo al centro del pizzo. Per concludere, incollare al centro del fiocco una perla. Infine, riempire il cono con riso e petali di rosa.

Tradizioni – C’è chi pensa, che l’usanza del lancio del riso abbia origini Romane. Si dice, infatti, che per tradizione nell’Antica Roma, si lanciasse del grano sugli sposi, sempre come augurio di fertilità. Il “cambio di cereali” è avvenuto nel momento in cui il riso è diventato più disponibile del grano. Altri raccontano che il lancio del riso o coriandoli sul corteo nuziale, nasce da un vecchio rito greco secondo il quale, per propiziare la fertilità, si facevano piovere sulla coppia dei dolci. Seguendo gli step descritti precedentemente è possibile realizzare in casa dei fantastici coni per contenere il riso da lanciare, da distribuire agli invitati.

COMMENTI

WORDPRESS: 0