Julia Roberts insieme a Gucci per aiutare le donne

Julia Roberts insieme a Gucci per aiutare le donne

Julia insieme a Gucci per le donne: il video

Chime for Change ovvero un “Campanello per il cambiamento”. Fatto di donne e per le donne. Un movimento globale che raccoglie firme dello spettacolo e del cinema per promuovere e difendere i diritti, la libertà e l’educazione femminile vede oggi anche l’aiuto di Julia Roberts.

chime-for-change

L’attrice, membro dell’Advisory Board, si è unita alla campagna in qualità di curatrice di Catapult.org: la piattaforma di crowd-funding focalizzata esclusivamente sulle donne e volta a favorire l’incontro tra le organizzazioni e i donatori. I progetti sono presentati da ogni parte del mondo e il servizio online consente di scegliere quale programma finanziare, mantenendo costante l’aggiornamento sui risultati ottenuti.

Julia Roberts dichiara “di essersi sentita in dovere di agire quando è venuta a conoscenza del fatto che la semplice azione quotidiana del cucinare rappresenta una condanna a morte per 4 milioni di persone ogni anno, di cui la maggior parte sono donne e bambini nei Paesi in via di sviluppo. La Roberts ha già presentato tre progetti: creare un Hub online informativo e interattivo per potere avere un rinnovo di fornelli e di combustibili; garantire un accesso sicuro a combustibili e a fornelli alle donne del Darfur e fare specializzare gruppi di donne in Tanzania nella sostituzione dei fuochi da cucina con stufe, cappe e camini.

In un video promozionale Julia Roberts  si unisce a Cameron Diaz, Olivia Wilde, Gwyneth Paltrow, Freida Pinto, Jada Pinkett Smith, Zoe Saldana e tante altre per sostenere e riconoscere una coalizione globale volta a creare un reale cambiamento nel mondo, investendo sulle donne e sul loro potenziale.

Fondata da Gucci insieme all’attrice Salma Hayek Pinault, alla modella Frida Giannini e alla cantante Beyoncè Knowles-Carter, “Chime for Change” già da tempo sostiene le donne impegnandosi in più settori: istruzione, sanità e giustizia.
Gucci inoltre conserva una collaborazione di sette anni a fianco dell’Unicef durante la quale si è mossa per il diritto all’istruzione femminile e sostiene la Kering Corporate Foundation il cui obiettivo è porre fine alla violenza sulle donne.
“Chime for Change è una nuova campagna globale di raccolta fondi e di sensibilizzazione per le ragazze e per ​​l’emancipazione femminile. Serve a convocare, riunire e rafforzare le voci che parlano per le ragazze e le donne di tutto il mondo”.

Come recita il Manifesto:

“Si tratta di ascoltare una chiamata – di unirsi a noi, ovunque ci si trovi.
È un allarme che richiama l’attenzione dove c’è lavoro da fare .
I nostri problemi sono i problemi del mondo.
Questo è il suono di una connessione.
Questo è il suono del progresso.
Questo è il suono del cambiamento.”
(www.chimeforchange.org)

COMMENTI

WORDPRESS: 2
  • comment-avatar
  • comment-avatar

    […] questioni femminili globali come l’istruzione per le ragazze, la salute materna, la violenza contro donne e ragazze, la partecipazione politica delle donne e l’indipendenza economica. Si tratta di […]