Il pene perfetto!

Il pene perfetto!

La maggior parte delle donne si concentra sulla lunghezza del pene... ma quali vantaggi hanno le altre caratteristiche? Scopriamolo insieme!

La lunghezza del pene è spesso argomento di discussione tra uomini e donne, e per alcuni è una vera e propria ossessione. Tuttavia, una lunghezza abbastanza pronunciata non è l’unica caratteristica in grado di poter soddisfare una donna, ma ve ne sono altre due: forma e spessore. Chi ha avuto abbastanza esperienza infatti, avrà potuto notare che esistono diverse forme di pene, nonché diversi spessori. Per quanto riguarda il diametro, esistono, fondamentalmente, due tipologie: grosso e sottile. C’è inoltre chi ha il glande più spesso rispetto al resto, e chi invece il contrario.

pene-perfettoIn base alla forma invece, noi donne ci troviamo di fronte a queste tipologie di pene:

1. Pene dritto: è la forma più comune, leggermente sollevata verso l’alto

2. Pene curvo verso il basso o verso l’alto

3. Pene curvo di lato

La forma è importante, perché in qualsiasi posizione, un pene curvo verso il basso o verso l’alto riesce a premere meglio sul punto G e quindi a provocare facilmente un forte orgasmo. Invece con un pene dritto premere sul punto G è un po’ più complicato, anche se basta trovare la posizione giusta per essere soddisfatte. Un pene curvo in generale poi, preme meglio sulle pareti della vagina dando sensazioni più piacevoli. Per quanto riguarda la lunghezza, c’è chi dice che sia importante, c’è chi dice che non sia poi così indispensabile …. Certo, la differenza tra 10 cm e 20 cm sicuramente si nota tutta!

E allora, qual è il pene perfetto? Ovviamente ognuna di noi ha i propri gusti, ma se si riuscisse a trovare la combinazione perfetta tra questi tre fattori, i risultati non potrebbero essere sensazionali? Ebbene, visto ciò di cui abbiamo bisogno, un pene perfetto per noi donne deve avere una lunghezza decente (quindi tra i 15 e i 22 cm), deve avere un diametro di un certo spessore, ed infine, deve avere una curvatura che riesca a stimolare il punto G (l’ideale sarebbe verso l’alto). Detto ciò…non ci resta che affidarci alla buona sorte, e sperare nella combinazione perfetta!

COMMENTI

WORDPRESS: 2
  • comment-avatar

    […] inerme e nello stesso tempo in estasi. E poi, ricordiamo un cosa: è l’uomo che ha il suo pene tra i nostri denti … chi rischia di […]

  • comment-avatar
    Alvaro 2 anni ago

    Guapos