Grammy: Il tributo di Lady Gaga a David Bowie

Grammy: Il tributo di Lady Gaga a David Bowie

Lady Gaga e il suo tributo a David Bowie. Da Space Oddity a Heroes passando per Rebel Rebel e Ziggy Stardust

Grammy: Il tributo di Lady Gaga a David Bowie è stato uno dei momenti più alti della serata dei 58° Grammy Awards svoltasi ieri notte. Mentre noi tutti dormivamo beatamente, Lady Gaga ha performato 7 successi del “Duca Bianco”.
Un Medley di tutto rispetto con i maggiori successi che hanno consacrato la carriera di David Bowie: “Space Oddity,” “Changes,” “Ziggy Stardust,” “Suffragette City,” “Rebel, Rebel,” “Fashion,” “Fame,” “Let’s Dance,” e “Heroes,” con la chitarra elettrica di Nile Rodgers che ha prodotto l’album multi- platino “Let’s Dance” di David Bowie.

Grammy_ lady gaga bowie

I mille volti di Lady Gaga

Una perfomance, quella ai Grammy,  che le è valsa la standing ovation sul finire delle note di Heroes. Un compito non facile quello di Lady Gaga che ha voluto personalmente curare il tutto, dai costumi, alle canzoni agli effetti speciali; quest’ultime ottenuti grazie all’azienda capo dell’alta tecnologia la “Intel”. A tal proposito molteplici sono state le offese sui social a Lady Gaga. Per alcune persone la perfomance della cantante “Sembrava più un modo per far pubblicità alla Intel che un tributo a David Bowie”. C’è da ricordare però che David Bowie è stato un pioniere della modernità in qualsiasi campo, e Lady Gaga con il suo medley ai Grammy ha voluto solo riprendere in chiave ancora più contemporanea quello che è stato in grado di fare il cantante inglese.

Chi se non Lady Gaga poteva omaggiare così Bowie ai Grammy? Un talento che sembrava stesse arrancando solo qualche anno fa e che si è ripresa nel giro di un non nulla. Protagonista ai Golden Globe, dove vince il premio come miglior attrice per il suo ruolo della Contessa Fashionista in American Horror Story: Hotel. In una recente intervista la popstar ha dichiarato “Non ero così sicura di me stessa per andare sul set la prima volta. Ho vomitato in un sacchetto e il sacchetto l’ho dato a Ryan Murphy”. Non finisce comunque qui, perché la cantante è anche nominata agli Oscar come “Best Original Song” con “Til it happens to You” per il film “The Hunting Ground”. In lizza insieme a lei:

– “Earned it”  per il film “50 sfumature di grigio” scritta e interpretata da The Weeknd
– “Manta Ray”  per il documentario “Racing Extinction” composto e interpretato da J. Ralph e Antony Hegarty
– “Simple Song” per il film di Sorrentino “Youth” composta da David Lang
– “Writing’s on the Wall” per il film “Spectre” composta e interpretata da Sam Smith e Jimmy Napes

COMMENTI

WORDPRESS: 2
  • comment-avatar

    […] mondo della musica sfila sul red carpet. Tra le altre Diane Warren con 8 nominations agli oscar, in collaborazione con Lady Gaga, ottiene la sua nomination come miglior colonna sonora per il film Hunting Ground. Sul red carpet […]

  • comment-avatar

    […] co. Il noto brand di gioielli ha rilasciato la nuova foto promozionale in cui una naturalissima Lady Germanotta con un’ altrettanto naturalissima posa ci annuncia essere la nuova testimonial dei suoi […]