Gli effetti dell’alcol sul cervello: euforia, disinibizione e perdita della memoria

Gli effetti dell’alcol sul cervello: euforia, disinibizione e perdita della memoria

L’alcool crea euforia e disinibizione inducendo la persona in stato di ebbrezza ad assumere comportamenti ingiustificati e a dire parole o frasi prive di senso logico.

Gli effetti dell’alcol sul cervello: euforia e disinibizione  – L’alcol è una sostanza nociva all’organismo in quanto può provocare alterazioni dal punto di vista comportamentale e psichico e danni dal punto di vista fisico. Uno degli organi maggiormente intaccati dall’alcol è il cervello, che viene inebriato perdendo buona dose di razionalità. Agendo direttamente sul Sistema Nervoso Centrale, l’alcol crea euforia e disinibizione, rallenta i tempi di reazione e le facoltà cerebrali e motorie, induce la persona in stato di ebbrezza ad assumere comportamenti ingiustificati e a dire parole o frasi prive di senso logico. Infatti, a chi non è mai successo di ubriacarsi e di compiere azioni che in totale lucidità non avrebbe mai fatto?

gli effetti dell'alcool

Gli effetti dell’alcol sul cervello: perdita della memoriaL’alcol colpisce le cellule nervose della corteccia orbito-frontale, che coordina emozioni, motivazioni e decisioni, e dell’ippocampo, area centrale dell’apprendimento e della memoria. Dopo lo stato di ubriachezza, ci si sveglia confusi e storditi e il più delle volte non si ricorda nulla di quello successo nelle ore precedenti. Si cerca di farsi guidare da ricordi sbiaditi e immagini offuscate che tornano alla mente come flashback scoordinati tra loro. La perdita della memoria, parziale o totale per l’arco di tempo in cui l’alcol era presente nell’organismo, è uno degli effetti più comuni dell’alcol.

donna e alcol

La donna è più sensibile e vulnerabile – Gli effetti dell’alcol variano da soggetto a soggetto, ma tendono ad avere maggiori ripercussioni sul corpo femminile. Infatti, la donna è più sensibile e vulnerabile rispetto all’uomo, sia per diversa struttura corporea, che per diversa attività degli enzimi cosiddetti “neutralizzatori” che sono molto più bassi rispetto al corpo maschile. Infine, gli effetti dell’alcol dipendono anche dalla modalità d’assunzione dello stesso: bisogna far attenzione a bere sempre a stomaco pieno perché così è possibile attutire gli effetti dell’alcol sia sul cervello che sullo stomaco e sul fegato.

COMMENTI

WORDPRESS: 0