Festival Dante 2021 a Ravenna

Festival Dante 2021 a Ravenna

Al via la IV edizione della manifestazione in onore del Sommo Poeta, verso l’VII centenario dalla morte

Ravenna e Dante- Dal 10 al 12 settembre 2014 ritorna Dante 2021 a Ravenna, il festival dedicato al Sommo Poeta che qui fu esiliato e morì nella notte tra il 13 e il 14 settembre 1321. Il tema per quest’anno è Amor che nella mente mi ragiona, citazione presente nel Convivio, nel De vulgari Eloquentia e  nel II canto del Purgatorio,  secondo poema della trilogia dantesca. Qui infatti, si narra l’incontro di Dante, ancora affannato per il suo viaggio spirituale dall’ Inferno per il Paradiso, con il musico toscano Casella a cui chiede di cantare versi. Il ricco programma di eventi gratuiti prevede convegni di illustri studiosi, mostre e spettacoli, che ruoteranno intorno all’ amore, la caritas e l’amicizia. La direzione artistica è affidata Domenico di Martino che collabora per il comitato scientifico con l’ Accademia della Crusca. Tutti gli incontri si svolgeranno presso gli Antichi Chiostri Francescani della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna.

dante2021_ravenna

Programma e ospiti- L’ apertura della manifestazione dantesca è fissata per il 10 settembre e, dopo i saluti ufficiali da parte delle autorità, seguirà l’ incontro: “Il cibo di Dante” con Massimo Montanari, docente dell’Università di Bologna, e Giovanna Frosini dell’ Università per stranieri di Siena sul tema della cucina ai tempi della Commedia. Degno di nota per il 11 settembre è l’evento  “All’ombra delle Piramidi” durante il quale studenti egiziani dell’Università del Cairo e Universià al-Azhar interpreteranno Dante. In Piazza del Popolo ci sarà l’attore Paolo Poli con lo spettacolo “La bocca sollevò dal fieno pasto” . La serata conclusiva sarà invece affidata al grande cantautore Roberto Vecchioni che insieme a Raniero Polese (Corriere della Sera) e Lorenzo Coveri (Università di Genova) in “Dante nelle canzoni (e canzonette)”.

Altri eventi in memoria di Dante- Non finisce qui. Il festival è solo una piccola parte degli eventi dedicati a Dante Alighieri. Infatti, per tutto il mese di settembre si terrà il Settembre Dantesco, rassegna di eventi danteschi, organizzato dall’Istituzione Biblioteca Classense e l’Opera di Dante.  Lo scopo è quello di mantenere viva l’attenzione all’opera del poeta fiorentino nella città che lo vide sfortunatamente protagonista. Poi non mancheranno “La Divina Commedia nel mondo” con  letture del capolavoro dantesco che quest’anno sarà tradotto in bengali, croato e georgiano e “Dante tante storie” per far scoprire ai più piccini Dante attraverso laboratori, spettacoli e giochi.

Luciana Travierso

COMMENTI

WORDPRESS: 0