Dogging, sesso in luogo pubblico

Dogging, sesso in luogo pubblico

Dogging, sesso in luogo pubblico con tanto di spettatori!

Se per quasi tutte le coppie il rapporto sessuale richiede una certa intimità del luogo, per altre invece è eccitante e trasgressivo fare sesso in luogo pubblico, mentre altre persone assistono. Questa pratica è ormai in voga da molti anni, e si chiama dogging, che letteralmente indica l’atto di portare fuori il cane. Il dogging consiste nel darsi appuntamento in un luogo all’aperto, come una piazzola di sosta della tangenziale, un parcheggio, un parco, sia da soli che con il proprio partner.

dogging-

Il dogging stabilisce innanzitutto delle regole ben precise, come l’anonimato. Chi vi partecipa aspetta in macchina lanciando dei messaggi in codice: le luci accese significano che la coppia è disposta a farsi guardare, mentre il finestrino abbassato indica che ha bisogno di compagnia. Si aspetta che l’osservatore (voyeur) o gli osservatori trovino la postazione migliore, e subito dopo la coppia inizia a fare sesso. Può succedere che la coppia inviti l’osservatore a partecipare, aprendo tutte le porte della macchina. Chi invece partecipa da solo al dogging, di solito attende un compagno in macchina, conosciuto, sconosciuto, o addirittura attende il partner facendo finta di non conoscerlo.

L’organizzazione del dogging avviene su Internet, attraverso appositi siti in cui si danno consigli sui luoghi migliori e strategici, oppure attraverso una chat. I luoghi più frequentati dagli amanti del dogging sono principalmente parchi e parcheggi, in cui si può stare comodamente in macchina. Molte coppie scelgono di praticare il dogging per sfuggire alla routine quotidiana, mentre chi vi partecipa da solo trova eccitante farsi guardare durante un amplesso.

Attenzione però: se in alcuni Paesi d’Europa si può praticare tranquillamente il dogging, in Italia fare sesso in macchina o in qualsiasi luogo pubblico è vietato e punibile dalla legge!

COMMENTI

WORDPRESS: 0