Dieta del minestrone: come perdere peso in due settimane

Dieta del minestrone: come perdere peso in due settimane

La dieta del minestrone sembra essere efficace e semplice da seguire. La dieta del minestrone fu inventata da un cardiochirurgo del Sacred Memorial Hospital di St. Louis, per soggetti obesi cardiopatici che dovevano essere sottoposti a interventi di cardiochirurgia.

Dieta: la fitoterapia, principi e vantaggi
Dieta del panino: per chi è costretto a pranzare fuori casa
Dieta veloce, estate 2013

La dieta del minestrone sembra essere efficace e semplice da seguire. La dieta del minestrone fu inventata da un cardiochirurgo del Sacred Memorial Hospital di St. Louis, per soggetti obesi cardiopatici che dovevano essere sottoposti a interventi di cardiochirurgia. La dieta del minestrone è una dieta che permette di perdere i kg in eccesso in poco tempo infatti è consigliata a chi è in sovrappeso di 8-9 kg e non a chi ha giusto qualche kg di troppo. Bisognerebbe pesarsi il primo giorno che si inizia la dieta e già al quarto giorno si dovrebbero vedere i primi risultati. Questa dieta si basa principalmente sul consumo del minestrone di verdure e sulla capacità di quest’ultime di depurare l’organismo. Cosa importante da sapere è che il menù di questa dieta può essere seguito per un massimo di due settimane.

dieta del minestrone

Lunedì
Colazione: una tazza di tè o un caffè; pere e mele.
Spuntino metà mattinata: un succo o centrifugato di frutta senza zucchero.
Pranzo: una porzione di minestrone e frutta.
Merenda metà pomeriggio: un succo di frutta o una spremuta senza zucchero.
Cena: una porzione di minestrone e frutta.

Martedì
Colazione: un caffè.
Spuntino metà mattinata: una tazza di tè.
Pranzo: una porzione di minestrone con contorno di bietola, indivia, broccoletti, cicoria o radicchio verde .
Merenda metà pomeriggio: una tazza di tè o un caffè.
Cena: una porzione di minestrone e 200 g di patate lesse o al vapore condite con 10 grammi di burro.

Mercoledì
Colazione: una tazzadi tè o caffè, pere e ananas.
Spuntino metà mattinata: un succo di frutta o una spremuta senza zucchero.
Pranzo: una porzione di minestrone con contorno di carote e carciofi cotti o crudi.
Merenda metà pomeriggio: un succo di frutta senza zucchero.
Cena: una porzione di minestrone e melanzane, zucchine e peperoni alla griglia.

perdere-peso-dimagrire

Giovedì
Colazione : un cappuccino con 200 ml di latte scremato e banane.
Spuntino metà mattinata: un tè o un caffè.
Pranzo: una porzione di 200 g di yogurt magro e una banana.
Merenda metà pomeriggio: una tazza di tè.
Cena: Minestrone e un frappè a base di una banana e 200 ml di latte.

Venerdì
Colazione: un caffè.
Spuntino metà mattinata: un tè.
Pranzo: 300 g di pesce cotto al vapore a scelta tra merluzzo, nasello e sogliola con contorno di pomodori.
Merenda metà pomeriggio: un tè.
Cena: Minestrone e 200 g di pesce cotto alla griglia a scelta tra orata, spigola e rombo.

Sabato
Colazione: un caffè.
Spuntino metà mattinata: un tè.
Pranzo: una o due bistecche di manzo o vitellone cotto alla griglia, zucchine e finocchi al vapore.
Merenda metà pomeriggio: un tè.
Cena: minestrone e 300-400 g di pollo arrosto senza la pelle.

Domenica
Colazione: un caffè.
Spuntino metà mattinata: un succo di frutta senza zucchero o una spremuta.
Pranzo: 150 g di riso integrale condito con verdure a piacere e una porzione di asparagi, cipolle e carote al vapore.
Merenda metà pomeriggio: un succo di frutta senzazucchero.
Cena: Minestrone e barbabietole e cetrioli