Contratto di lavoro: come deve essere redatto?

Contratto di lavoro: come deve essere redatto?

Contratto di lavoro: come deve essere redatto?

Quando si viene assunti per un nuovo lavoro l’euforia è tanta, soprattutto se la ricerca è stata lunga ed estenuante o se la notizia giunge del tutto inaspettata, ma attenzione, non lasciatevi prendere dalla troppa e gioia e leggete attentamente tutte le clausole riportate all’interno del contratto,anche quelle scritte in piccolo,prima di firmare. Partiamo dal principio: come deve essere redatto un contratto di lavoro?

contratto 2

La prima domanda che dobbiamo porci e che potrebbe sembrare strana, ma non è scontata, è: è necessario che un contratto di lavoro venga redatto in forma scritta? Per rispondere a questa domanda ricordiamo l’articolo 330 b del Codice delle obbligazioni, in vigore dal 2006. Tale articolo afferma che è obbligatorio fornire per iscritto alcune condizioni contrattuali poste in essere nei confronti del lavoratore, tra le quali: il nome delle parti contraenti, la data di inizio del rapporto di lavoro, la funzione che dovrà essere svolta dal lavoratore,il salario che dovrà essere corrisposto al lavoratore e gli eventuali supplementi salariali, nonché la durata della settimana lavorativa. Questo tipo di obbligo riguarda tanto i contratti a tempo indeterminato, quanto i contratti che abbiano una durata che sia almeno superiore ad un mese. Se anche solo una di tali condizioni dovesse mancare nel contratto scritto sarebbe preferibile non firmare o magari far notare l’assenza e aggiungerla.

contratto 1

Possiamo inoltre chiederci se una volta stipulato il contratto di lavoro può essere modificato. La risposta è si. Si ma ovviamente ci sono delle condizioni. Il contratto può essere modificato ma le eventuali modifiche relative alle condizioni contrattuali che sono già state poste in essere, devono essere comunicate al lavoratore entro un mese dalla loro entrata in vigore in forma scritta. Queste sono solo delle nozioni che chiunque sia in cerca di lavoro dovrebbe conoscere per essere cosciente di firmare un contratto al quale non manchino le condizioni di base.

COMMENTI

WORDPRESS: 0