Conflitto coniugale: quali conseguenze sui bambini?

Conflitto coniugale: quali conseguenze sui bambini?

Conflitto coniugale, non riguarda solo la coppia, scopriamo insieme il perchè.

Conflitto coniugale, non riguarda solo la coppia, scopriamo insieme il perchè. Succede molto spesso alla coppia che passa da un rapporto diadico ad un rapporto a tre, di dover affrontare dei conflitti che riguardano diverse situazioni. Le situazioni che si possono presentare sono variabili ed alcune riguardano l’educazione del figlio stesso, altre la coppia che cerca un nuovo equilibrio. In altri casi, ancora, può succedere che la coppia porti con sé dei conflitti che appartengono a situazioni precedenti. Insomma, “l’amore non è bello se non è litigarello”, ma sarà vero anche per i figli? Purtroppo no ed è stato anche scientificamente dimostrato. Il conflitto coniugale coinvolge direttamente l’intero sistema familiare con conseguenze più o meno prevedibili sulla prole.

conflitto coniugale

I figli risentono naturalmente del conflitto che si instaura tra i genitori. Qualunque età abbiano, che siano bambini molto piccoli o adolescenti, i figli tendono a somatizzare il conflitto che si instaura tra la madre e il padre e a manifestare il disagio con diverse modalità del tutto negative. Una delle ripercussioni maggiori si ha sul comportamento, nel senso che i figli che sono stati esposti a liti e disaccordi tenderanno a mettere in atto atteggiamenti molto più aggressivi rispetto a quelli che non vivono questa situazione. Altro contesto nel quale si risente del conflitto coniugale è quello scolastico.

conflitto coniugale 1

Quali sono le conseguenze a livello scolastico? Il bambino che si trova, suo mal grado, a dover fronteggiare un conflitto tra i genitori tenderà a concentrare molte delle sue energie nella comprensione di ciò che sta accadendo, a discapito di sonno e conseguentemente della possibilità di prestare attenzione ed impiegare energie in altre attività. Le problematiche che si possono verificare possono riguardare il comportamento in classe o il rapporto con in compagni (chiusura e difficoltà nella socializzazione) o direttamente il rendimento scolastico che spesso non raggiunge la sufficienza.

COMMENTI

WORDPRESS: 0