Calcoli renali: come prevenirli

Calcoli renali: come prevenirli

I calcoli renali e le coliche sono tra i disturbi urologici più diffusi. Una corretta alimentazione e tanta acqua aiutano a prevenirli

I calcoli renali e le coliche sono tra i disturbi urologici più diffusi. Una corretta alimentazione e tanta acqua aiutano a prevenirli.

calcoli renaliCosa sono i calcoli renali – Il calcolo renale è un ammasso duro, fatto di cristalli che si separano dall’urina all’interno delle vie urinarie. L’urina contiene sostanze chimiche che inibiscono la formazione dei cristalli, ma questi inibitori non sempre funzionano. Due tipi di calcoli sono più frequenti: quelli da ossalato di calcio, che si sviluppano nelle vie urinarie a pH basico e quelli da acido urico che si sviluppano nelle urine acide. Solitamente misurano meno di 5 mm di diametro e vengono eliminati insieme all’urina, mentre quelli più grandi possono provocare complicazioni, ostruendo un uretere e provocando un dolore intenso nella regione lombare: la “colica renale”. Può comparire del sangue nell’urina e si può sentire una sensazione di bruciore durante la minzione. I fattori scatenanti possono essere le infezioni delle vie urinarie, le malattie renali e l’ereditarietà.

Cura e prevenzione – Bisognerebbe bere almeno due litri d’acqua al giorno. Per controllare se si beve abbastanza, va osservato il colore delle urine: se è scuro, significa che sono troppo concentrate. Anche le abitudini alimentari possono favorire la presenza di calcoli renali e a tal proposito è necessario stabilire la tipologia di calcoli. Una dieta ricca di carne produce urine acide, mentre una dieta ricca di frutta e verdura produce urine alcaline. In caso di calcoli di calcio, bisogna fare attenzione agli alimenti ricchi di ossalati, come alcune verdure, quali spinaci, cavoli, prezzemolo, piselli, asparagi e bietole; nocciole, cioccolato, tè, bevande gassate, zucchero, sale. In caso di calcoli da acido urico, va ridotto il consumo di molluschi, crostacei, frutti di mare, acciughe, aringhe e sardine. Ad ogni modo, deve essere il medico a valutare la dieta più indicata.

COMMENTI

WORDPRESS: 1
  • comment-avatar

    […] sono depurativi, diuretici che però possono creare problemi per chi soffre di cistiti e calcoli renali. Presentano proprietà lassative e inoltre possono essere assunti per combattere i dolori mestruali […]