Bambino malato di cancro calciatore per un giorno

Bambino malato di cancro calciatore per un giorno

Bambino malato di cancro scende in campo col Villarreal.

Bambino malato di cancro scende in campo – Gohan ha 13 anni ed è costretto ad affrontare ogni giorno il cancro. Non ha più i capelli a causa della terapia ed è spesso costretto in ospedale. Ha un sogno però e spesso si confida con le infermiere: vorrebbe, per una volta, vivere l’esperienza dei calciatori professionisti, arrivare negli spogliatoi, far parte di una squadra, sentire il sostegno dei compagni, mettere la maglia e le scarpette e scendere in campo. Vorrebbe realizzare tutto questo con la sua squadra del cuore, il Villarreal. Alla fine il sogno di Gohan diventa realtà: la squadra accetta di schierare ufficialmente in campo il piccolo tifoso.

cancro

La partita di Gohan- Il Villarreal si trova a giocare in casa, allo stadio Madrigal, per una partita il cui scopo è quello di raccogliere fondi per la fondazione Uniti per la Speranza. Si gioca contro il Celtic di Glasgow. Il Villarreal fa scendere in campo il piccolo Gohan, con il numero 12 sull’amata maglia gialla, per la quale la squadra è conosciuta come “Il sottomarino giallo”; riferimento alla famosissima canzone dei Beatles. Dopo il riscaldamento, Gohan viene schierato subito da titolare, batte il calcio d’inizio e segna addirittura un gol. Gli applausi dei tifosi sugli spalti del Madrigal e la gioia degli altri giocatori del Villarreal erano tutti per lui. Il suo sogno è diventato realtà.

Commenti dal web- Un episodio così bello non poteva che fare il giro del web. “Il mondo del calcio può fare molto per le persone che soffrono. Complimenti al Villarreal e forza piccolo” scrive un utente su Facebook. In un altro commento si legge: “Lo sport ed il calcio possono anche essere un esempio! Siamo tutti tifosi di Gohan e del Villareal!”.  E ancora: “Complimenti, un gesto superlativo, un appaluso infinito a tutti quelli che hanno dato questa gioia a questo ragazzo”. Alla luce della gioia vista in quella partita e dell’emozione diffusa sul web si può affermare che il gesto del Villarreal debba essere un esempio per il mondo del calcio e per i valori che esso può e deve trasmettere.

COMMENTI

WORDPRESS: 0