Autostima: quanto conta?

Autostima: quanto conta?

Autostima: quali sono gli elementi che entrano in gioco nella percezione di sè stessi?

Autostima: di cosa stiamo parlando?  Con questo termine si indica la percezione personale che ognuno ha di sé e delle proprie capacità, è una valutazione di sé stessi che può essere positiva o negativa (alta o bassa). Una simile concezione di sé stessi si compone di diversi elementi: cognitivi, affettivi e sociali. Gli elementi cognitivi riguardano le valutazioni che ognuno fa di sé stesso come essere capace o incapace di affrontare determinate situazioni e problematiche. Gli elementi affettivi si riferiscono alla percezione che si ha di sé stessi come esseri meritevoli o meno di affetto, e infine, gli elementi sociali riguardano l’apprezzabilità e l’accettazione sociale. Insomma l’autostima è la considerazione che si ha della propria persona basata su esperienze di vita positive o negative e sull’idea di sé che rimandano gli altri che reputiamo importanti.

autostima

William James chi è? Psicologo che per primo notò il seguente processo: alcune persone con scarse abilità sembravano dotate di una sicurezza di sé ostentata ed incrollabile, mentre altri stimati da tutti e ritenute persone valide diffidano delle proprie qualità. Per cui è chiaro che l’autostima si misura principalmente su valori personali mettendo a confronto il sé definito ideale con il sé percepito: quanto più il sé ideale sarà simile al sé percepito, tanto più alta sarà la considerazione che ha di sè la persona.

autostima (1)

L’autostima è una componente fondamentale ed imprescindibile del benessere psicologico di ogni persona. Una bassa autostima, una pessima percezione di sé stessi non consentono alla persona di condurre una vita serena, poiché bassa autostima porta ad insicurezza, quindi difficoltà nelle questioni pratiche del quotidiano e nelle relazioni sociali ed affettive. Per migliorare la propria autostima bisogna migliorare l’immagine di sé: un’immagine di sé positiva porta ad un’autostima più alta. Avere una percezione di sé positiva e coerente con quelli che sono i valori personali di riferimento, questo il segreto per migliorare l’autostima e vivere serenamente.

COMMENTI

WORDPRESS: 0