Asia Argento: il discorso al Parlamento Europeo in onore delle donne

Asia Argento: il discorso al Parlamento Europeo in onore delle donne

Asia Argento è stata invitata al Parlamento Europeo per raccontare la sua testimonia riguardo agli abusi e le violenze sessuali che avvengono all'intero dell'industria cinematografica.

Asia Argento e Laura Boldrini difendono le minoranze
Asia Argento contro Maria De Filippi
Morgan ricoverato, è lite tra Asia Argento e Selvaggia Lucarelli

Asia Argento è una delle tante donne che si sono fatte avanti per denunciare le violenze e gli abusi sessuali all’interno dell’industria del cinema e, in generale, sul posto di lavoro. La figlia del famoso regista dell’horror ha tenuto in discorso al Parlamento Europeo dove racconta la sua brutta esperienza e chiede alle altre donne in sala di farsi avanti e dire la loro.

Asia Argento: “Adesso non siamo più vittime. Ormai siamo tutte delle vincitrici:”

Anche in questa occasione, Asia Argento non ha dimenticato a tutti di ricordare quanto le ci sia voluto per metabolizzare l’aggressione sessuale subita da Harvey Weinstein. Come tutte, la stessa Argento ha dichiarato di aver vissuto nella paura così a lungo, paura di non essere creduta raccontando la sua verità, perché questo è quello che succede, spesso si viene scambiate per arrampicatrici sociali che vogliono ottenere la fama e la notorietà. A partire dallo scandalo Weinstein le cose sono iniziate a cambiare e le donne si fanno avanti sempre più numerose, questo grazie ad Asia Argento e altri personaggi di rilievo come Rose McGowan, Jennifer Lawrence, Angelina Jolie e molte altre. “Non avrei mai pensato di ritrovarmi qui, al Parlamento Europeo, a parlare della mia tragica storia. Ma posso certamente dire che adesso non siamo più vittime. Ormai siamo tutte delle vincitrici.”, così la figlia di Dario Argento chiude il suo discorso fatto al Parlamento Europeo a Bruxelles.

Asia Argento Parlamento Europeo

Asia Argento: in Italia non viene creduta

Stravolgente pensare che una donna possa denunciare degli abusi e delle violenze sessuali solamente per far ricadere le attenzioni su di lei. Purtroppo è quello che è successo in Italia quando Asia Argento ha denunciato per la prima volta le aggressioni sessuali subite. “La terribile esperienza che accomuna tutte noi, la mia terribile esperienza, non è stata presa sul serio dal popolo italiano, ma solamente da quello francese. Per questo ho deciso di tirarmi su le maniche e diventare un’attivista per supportare le donne che non hanno in coraggio di farsi avanti e parlare.”

Asia Argento parla del #MeToo

Asia Argento non perde occasione per ricordare il movimento #MeToo che si sta diramando nel web, arrivando in ogni angolo del mondo e rendendolo un vero e proprio fenomeno mondiale che è riuscito a legare le esperienze di tutte le donne, come così anche uomini, vittime di abusi e violenze sessuali. Da ricordare anche il movimento Time’s Up che cerca di risvegliare le coscienze e soprattutto nelle giovani menti sperando che atti del genere non accadano mai più.

Asia Argento a Roma #MeToo