Allattamento in pubblico, seno gigante in strada per sostenere la causa

Allattamento in pubblico, seno gigante in strada per sostenere la causa

A Londra è comparso un seno gigante, un'installazione per sostenere la causa dell'allattamento in pubblico.

Comparso a Londra un seno gigante per manifestare a favore dell’allattamento in pubblico, diritto delle donne e dei loro figli.

allattamento in pubblico

L’installazione

Siamo a Londra, dove per le strare, o meglio, su un edificio, è comparso un seno gigante. Non ci troviamo nel famoso film di Woody Allen, ma nella realtà. Questa originale trovata è frutto di un’idea nata a sostegno della campagna #FreeTheFeed, opera dell’agenzia Mother London. Se l’installazione, che certamente non è passata inosservata, è stata realizzata per la festa della mamma (nel Regno Unito si è celebrata lo scorso 26 marzo, ndr), l’argomento resta sempre attuale. Parliamo dell’allattamento in pubblico, un gesto normalissimo e necessario per le madri di bimbi di pochi mesi. Sono molti i pregiudizi e commenti negativi che ruotano intorno a quest’atto materno, da qui l’idea dell’agenzia inglese.

Pregiudizi e commenti

Collocare un seno gigante in cima ad un edificio situato in una zona trafficata, per l’esattezza nel quartiere di Shoreditch, è una decisione perfetta per la causa! Alla base del problema dell’allattamento in pubblico c’è il tema della nudità femminile. La serietà e la pudicizia emergono in queste circostanze, ma stranamente restano sopite di fronte a pubblicità di natura sessista o alle immagini che quotidianamente vengono mostrate in televisione o in rete. Stanchi delle polemiche e dei veti sull’allattamento in pubblico, è nata la campagna #FreeTheFeed, con relativi cartelli per la diffusione del messaggio e dello slogan e l’installazione del seno gigante.

L’allattamento in pubblico

Sul sito web dell’agenzia si legge: “è difficile credere che nel 2017 le madri debbano sentirsi giudicate e osservate quando allattano i loro figli in pubblico, al seno o con il biberon“. Il desiderio dei ragazzi di Mother London vorrebbero che la giornata del 26 marzo diventasse una giornata dedicata, in maniera ufficiale, al diritto delle donne di decidere dove e come allattare i figli, senza sentire alcuna colpa o giudizio della gente. Immagini dell’installazione hanno fatto il giro del web e l’idea ha ottenuto grandi consensi e apprezzamenti.

COMMENTI

WORDPRESS: 2
  • comment-avatar

    […] il rapimento di una donna ogni 40 minuti. Un femonemo che ha dell’assurdo, che lede i diritti delle donne e la libertà personale. La mentalità di questa regione prevede che una volta sposata, […]

  • comment-avatar

    […] Mi suona famigliare. Storie di legami eccezionali, in cui si parlerà degli stereotipi sulla maternità, paternità e genitorialità. Ci sono tanti, e non meno interessanti, altri incontri da seguire. […]