W.L. Gore: un perfetto luogo di lavoro a misura di Donna

W.L. Gore: un perfetto luogo di lavoro a misura di Donna

Un esempio eclatante dove ogni donna vorrebbe lavorare è quello dell’azienda W. L. Gore eletta “The Best Workplace 2017”.

Canale Donna: un sostegno per donne disoccupate
Lavorare nel settore ICT: Ericsson sostiene le imprese
Freddy: lavora con noi 2015

Ogni donna è costantemente alla ricerca di un ambiente di lavoro dove possa essere appagata dal punto di vista professionale e dal punto di vista del benessere e delle prospettive carrieristiche, in linea con le esigenze di conciliare la vita familiare con la necessità di trovare un impiego remunerato e ben appagato. Tuttavia, non è sempre “oro quello che luccica” e, molto spesso ci si rende conto che il luogo di lavoro in cui si è trovato un impiego non sempre risponde alle proprie esigenze. Dissapori tra colleghi, gelosie, disparità sessiste, retribuzione troppo esigua, discontenti sulle potenzialità di fare carriera, de-mansionamento sono tra i punti di debolezza e le critiche più acerrime che sono mosse dalle lavoratrici di ogni parte del mondo. In certi casi gravi, si parla di mobbing e di abusi sessuali subiti in certi luoghi di lavoro. Fortunatamente non tutti i posti di lavoro sono così negativi dal punto di vista del malessere organizzativo e del clima aziendale. Un esempio eclatante dove ogni donna vorrebbe lavorare è quello dell’azienda W. L. Gore eletta “The Best Workplace 2017”.

W.L. Gore: Cultura del “Positive Workplace”

Attenzione al personale e stretta sinergia tra tutti gli attori del processo produttivo sono le caratteristiche peculiari ed i punti di forza che W.L. Gore Italia vanta. Il «miglior posto di lavoro» W.L. Gore consente ad ogni collaboratore di esprimersi e di lavorare in piena autonomia decisionale: il fattore umano è, in tempi di crisi, il perno della produttività aziendale ed il vero “motore del cambiamento” e la crescita delle persone è un fattore critico di successo. Aperta a Verona nel 1977, con i suoi 104 dipendenti si è riconfermata sul podio tra le prime tre aziende migliori dove poter lavorare. L’affiliata italiana della multinazionale statunitense proprietaria del marchio Gore-tex è attiva nei settori medicale, elettronico e industriale e vanta una cultura incentrata sull’organizzazione di un lavoro flessibile e su una struttura poco gerarchizzata.

W.L. Gore: un perfetto luogo di lavoro a misura di Donna

Consideriamo i nostri lavoratori come associati, al fine di stimolare in essi la mentalità imprenditoriale[…] alla base c’è una cultura d’impresa che valorizza le persone grazie a un modello “a matrice” volto a incentivare l’iniziativa personale e ad emancipare lo status di dipendente verso uno status più partecipativo, in ogni divisione produttiva“, ha sottolineato Massimo Marcolongo, CEO di W.L. Gore Italia. In sostanza W. L. Gore consente a tutte le risorse umane, senza disparità sessiste e di razza di contribuire al risultato d’impresa. Cosa distingue questa multinazionale dagli altri ambienti di lavoro?  L’organizzazione aziendale è assolutamente snella, priva dei colli di bottiglia, il modello di comunicazione è di tipo “one-to-one” ed ogni dipendente può raggiungere direttamente il soggetto da cui necessita una risposta. “Nell’impresa è importante la continuità e la stabilità […] tutto è pensato al fine di non disperdere i patrimoni umani che valorizziamo anche attraverso piani per l’equilibrio tra vita privata e lavoro. Come l’home office, di cui siamo pionieri, che consente di creare una postazione di lavoro nel proprio domicilio con dotazioni dell’azienda, a beneficio della produttività“, sottolinea Massimo Marcolongo. Inoltre, Gore valorizza il Diversity Management e consente di gestire tutte le diversità (sesso, religione, etnia, etc.) affinché siano tutelate e non creino squilibri nell’organizzazione del lavoro. Per questo, è il migliore posto per ogni donna lavoratrice.

COMMENTI

WORDPRESS: 0