Uma Thurman contro Weinstein: “Felice Ringraziamento a tutti! Tranne a te Harvey”

Uma Thurman contro Weinstein: “Felice Ringraziamento a tutti! Tranne a te Harvey”

Dopo mesi di silenzio anche Uma Thurman, l'attrice di Kill Bill, riesce a dire la sua sulle accuse mosse nei confronti del produttore Harvey Weinstein.

Caso Weinstein, Kathleen Kennedy: “Creare un’organizzazione che protegga le attrici molestate da uomini meschini al potere”
Scandalo Weinstein, la confessione di Glenn Close: “Lo sapevo da tempo, ma ho sempre taciuto”
Ed Westwick, l’attore di Gossip Girl accusato di stupro

L’attrice e modella statunitense, Uma Thurman, ha lavorato in passato con Harvey Weinstein a film come Pulp Fiction e Kill Bill. Dopo che il produttore cinematografico è stato accusato da più di novanta donne di aggressione sessuale, la Thurman si è detta troppo arrabbiata per esprimere il suo pensiero in merito fino ad ora.

Uma Thurman: una volta sbollentata la rabbia ecco che parte all’attacco

Da vera vendicatrice proprio come nel film di Quentin Tarantino, Kill Bill, Uma Thurman ha deciso di aspettare il momento giusto per poter dire la sua sullo scandalo Weinstein. Pare che l’attrice abbia avuto bisogno di metabolizzare prima tutta la sua rabbia, onde evitare di parlare a sproposito. “Non ho una precisa frase ad effetto da poterti dedicare. Non sono più una bambina e ho imparato col tempo che quando vengo sopraffatta dalla rabbia, solitamente mi pento di come mi sono espressa. Quindi ho deciso di aspettare di sentirmi meno in collera e quando sarei stata pronta avrei detto la mia.”, così la Thruman ha iniziato a rompere il silenzio sulle accuse di violenza da parte di Harvey Weinstein.

Uma Thurman in Kill Bill.

Il post di Uma Thurman durante la festa del Ringraziamento

Già durante un’intervista avvenuta qualche mese fa, alla premiere del film The Persian Woman, era stato chiesto all’attrice di esprimere un’opinione sul caso Weinstein, ma replicò dicendo che doveva prima fare in modo di placare la propria rabbia prima di esprimersi a riguardo e condividere la propria storia. Finalmente anche Uma Thurman ha fatto sentire la propria voce proprio durante i festeggiamenti del giorno del Ringraziamento con un post condiviso su Instagram dove scrive: “Felice Ringraziamento a tutti! Tranne a te Harvey e tutta la tua armata di malvagi cospiratori. Non ti meriti neanche una pallottola! Sono veramente grata per tutte le persone che amo e per tutte quelli che hanno il coraggio di difendere il prossimo.”, dichiara la Thurman su Instagram.

#MeToo, Uma Thurman si unisce all’armata

Uma Thurman oggi si dice contenta della lenta caduta di Harvey Weinstein. Alla fine del post sul social network ha salutato con un “Rimanete connessi”, questo suggerisce che magari l’attrice ha in mente di rivelare qualche altro dettaglio ancora non pubblico. Per il momento la Thurman riceve un riconoscimento dall’attivista femminista Rose McGowan che le dà il benvenuto alla sua armata per la crociata contro il maschilismo e la misoginia nel mondo di Hollywood. Finalmente nel mondo hollywoodiano si sta smuovendo a favore della donna e in questi casi è proprio l’unione che fa la forza.

COMMENTI

WORDPRESS: 0