Psicologia e valigia un legame possibile?

Psicologia e valigia un legame possibile?

Estate tempo di valigie e di vacanze: quando ci apprestiamo a preparare il trolley prepariamo abiti, scarpe, varie cose da portare a presso ed indubbiamente le emozioni

Lite furibonda e il bambino non dorme
Città o campagna: che tipo sei?
Gravidanza e cambiamenti

Estate tempo di valigie e di vacanze: quando ci apprestiamo a preparare il trolley prepariamo abiti, scarpe, varie cose da portare a presso ed indubbiamente le emozioni. Se ne parla parecchio di “Impacchettare il passato”, i punti di vista della psicologia sono differenti. Della tematica se ne è parlato spesso in diversi libri tra cui indubbiamente il più famoso e si tendenza è quello di Marta Perego che tra le pagine di “La felicità è a portata di trolley- ogni giorno è un (altro) viaggio” racconta come una valigia sia la migliore amica di tanti. Impacchettando il bagaglio si scopre tanto dell’animo umano, osserviamo insieme i significati delle diverse valige?

Una delle “valigie” fondamentali è quella della fine di un amore. E’ viaggiando, scoprendo nuove mete, osservando nuovi panorami che si guarisce da una relazione d’amore non andata a buon fine. Certo un viaggio da fare sole forse è difficile, le vacanze sono quei momenti in cui il ricordo della recente storia d’amore può essere tra i più forti ed allora diventa necessario pensarlo prima. Preparare una valigia simbolica, catartica: leggera. Dare spazio alle nuove emozioni inizia proprio dalla valigia: meno abiti, meno scarpe. Pochi pantaloni, magari un vestito che ci fa star bene, un libro, la fotocamera e perchè no qualche tenero oggetto capace di far compagnia e via si parte per un nuovo viaggio alla scoperta di sé e di un nuovo luogo.

C’è poi chi ha bisogno di avere più forza e la valigia deve rappresentare qualcosa che sia accogliente ed amichevole, che continui a offrire energia ed entusiasmo, una sorta di percorso di vita con qualche oggetto che ricordi il passato e con tante cose nuove, una valigia perfetta per un viaggio nel mare dei ricordi con una meta marina è quella che serve per staccarsi dal quel qualcosa che è doloroso da affrontare.

Innamorarsi di nuovo è possibile? Esisterà una valigia dell’amore? Forse no ma essere pronti ad accettare di buon grado una nuova relazione passa dal mettersi in gioco ed allora eco che bisogna avere uno spirito rilassato, gioioso e persino un po’ giocoso. Nella valigia qualcosa di divertente ci vuole: una collana, un piccolo gioiello sono necessari e sopratutto bisogna non dimenticare mai di portare a presso qualcosa che ci faccia sentire belle, valorizzate e ricche.

Di psicologia ed emozioni se ne può parlare abbondantemente con gli esperti di Topdoctors dove non sarà difficile trovare lo specialista più vicino a noi. Ma è tempo di vacanza, lasciare le piccole sofferenze a casa e cercare di non riprenderle al rientro deve essere una delle priorità, iniziare la nuova stagione con forza e vigore diventa molto importante, pensare come fare e magari leggere un buon libro come quello di Marta Perego può essere una delle piccole soluzioni da mettere in conto.

COMMENTI

WORDPRESS: 0