Le “vibrazioni di luce” della pittrice Etty Bruni

Le “vibrazioni di luce” della pittrice Etty Bruni

Vibrazioni di luce è il titolo della mostra di pittura di Etty Bruni che si inaugura il 25 ottobre alle ore 18.30 a Roma, presso la Galleria Angelica

Federico Fellini, il ricordo dei Marguttiani: “Noi continuiamo a sognare come lui ci ha insegnato”
Vogue Fashion Night Out Roma: I Love B, il duo Artist Creations a Galleria Vittoria
Eventi Roma: Scomposizioni di Massimo Rinversi inaugurazione a Galleria Vittoria

Vibrazioni di luce” è il titolo della mostra di pittura di Etty Bruni curata Giovanna Foresio che si inaugura il 25 ottobre alle ore 18.30 a Roma, presso la Galleria Angelica, in via di S. Agostino 11 e si protrarrà fino al 31 di questo mese.

Etty Bruni, la mostra a Roma

Etty Bruni non ama parlare di sé e la sua figurina esile, minuta, apparentemente fragile, unita ad una riservatezza innata, confonde. Per conoscerla davvero bisogna guardare di lei la sua fisionomia d’artista. E’ infatti nella sua pittura, in cui alla linearità e alla vigoria del segno, quasi maschile, si uniscono vivacità e passione, che si scopre di lei una comunicativa inaspettata. Sorprende, nel dinamismo e nel colore a volte tenue e a volte caldo, esplosivo delle sue tele, riconoscerla nella solarità della terra d’origine, la Calabria, di cui sembra ripercorrerne i passaggi e le trasformazioni nel tempo.

Le Vibrazioni di Luce di Etty Bruni

Al linguaggio del colore ha affidato il suo linguaggio. In esso esprime gli umori, le gioie e le attese, ma soprattutto invia un messaggio d’amore per la vita, per la bellezza che racchiude in sé, al di là di ogni accadimento. La natura, da cui trae ispirazione, rappresenta della vita questa bellezza: “da bambina dipingevo sempre solo alberi” afferma l’artista che dalla natura riprende la luce, le trasparenze, i contrasti, i chiaroscuri, le forme, trasfigurandola e creando nuove soluzioni formali. “Non so stare un giorno senza dipingere, mi sembrerebbe un giorno sprecato” ama dire, la pittura è nel suo quotidiano, indispensabile per scoprirsi, ritrovarsi e inventarsi ogni giorno e agli occhi di chi osserva le sue opere regala la magia del suo mondo interiore, dei suoi paesaggi dell’anima a volte in turbolenza e a volte in olimpica serenità, spazi infiniti che sanno d’ eterno. Etty, che ha conquistato il piacere di esprimersi in arte nella più totale libertà è una pittrice originalissima e se di lei si dovesse dare una definizione si potrebbe ben dire che è tutta nel cuore del colore.

Sabina Caligiani

COMMENTI

WORDPRESS: 0