Cleopatra Jones: l’eroina degli anni ’70 ritorna sul grande schermo

Cleopatra Jones: l’eroina degli anni ’70 ritorna sul grande schermo

Cleopatra jones è una degli agenti segreti più iconici degli anni Settanta e sta per tornare sul grande schermo in un remake prodotto dalla Warner Bros.

Virna Lisi: omaggio al talento e alla classe della signora del cinema italiano
David Mamet è di casa al Teatro Eliseo di Roma
Nick Brandt: foto di animali “pietrificati”

Sembra che questo sia un anno pieno di sorprese e novità, un anno ricco di annunci di reboot e remake dei film che hanno fatto battere i cuori dall’emozione a milioni di spettatori. Adesso la Warner Bros. Pictures ha intenzione di rilanciare sul grande schermo uno dei film iconici che ha cavalcato l’onda del successo nei lontani anni Settanta, la pellicola che ha come protagonista centrale l’agente afro-americana Cleopatra Jones.

Chi era il personaggio di Cleopatra Jones?

Oltre ai bellissimi angeli della serie televisiva anni Settanta nello spy drama Charlie’s Angels, Cleopatra Jones è stato un altro tra i più iconici personaggi femminili dell’epoca. La Jones era come una versione femminile di James Bond che lavorata per il governo degli Stati Uniti d’America che nel frattempo lavora come fotomodella e in più è maestra di tutte le arti marziali esistenti. Faceva capolinea nelle linee nemiche guidando un’automobile sportiva modificata e accessoriata con le migliori armi da combattimento. L’agente che combatte contro i signori della droga era interpretata da Tamara Dobson, attrice afro-americana e modella nella vita reale, riconosciuta anche per il record registrato nel libro del Guinnes World Record per essere la donna protagonista di un film più alta.

Cleopatra Jones remake

Cleopatra Jones in una scena d’azione nel film degli anni Settanta.

Dopo gli anni Settanta, nuova vita per Cleopatra Jones

L’action movie sarà adattato dalla Warner Bros. Pictures per un pubblico moderno e scritto per mano di Misha Green, già sceneggiatrice di show televisivi seguiti dagli spettatori come Heroes e Sons of Anarchy. Visto il successo delle varie serie TV a cui ha lavorato la Green, la buona riuscita del personaggio di Cleopatra Jones sul grande schermo può essere quasi assicurata, sperando che la Warner non svalorizzi il forte personaggio iconico della Jones.

Il black girl power guidato da Cleopatra Jones ritorna negli anni Duemila

All’epoca il film è stato usato come critica sociale per poter mandare un messaggio anti droga nelle comunità e per evidenziare il potenziamento della donna all’interno della società. Rispetto ad altri film dal black power, Cleopatra Jones non presentava alcuna scena di sesso esplicita ed erano presenti dei dialoghi comici tra i personaggi. Il remake di questo film può essere un modo per poter reintrodurre all’audience le eroine del Blaxploitation, un genere cinematografico nato negli anni sessanta che comprendeva film low budget ed era rivolto ad un pubblico afro-americano. Quindi molto presto il black girl power dominerà di nuovo gli schermi cinematografici di tutto il mondo.

COMMENTI

WORDPRESS: 0